user_mobilelogo
No result...

 

Data:

Domenica 1 agosto 2021 - Escursione annullata per maltempo

Rif. M. Cavone 

Dislivello:

850 mt.  

Ritrovo :

Piazzale Belvedere di Tezze sul Brenta ore 7.00 - Partenza ore 7.10  

Referente:

Giovanni Baggio (cel. 380.5337392)

Da Belvedere a Bolzano Nord, direzione Alpe di Siusi, poi direzione Tires, quindi stradina in direzione Albergo Schönblick, circa 2 ore e mezza più la sosta. Inizio escursione ore 10 circa.

Il punto di partenza del nostro tour al Rifugio Monte Cavone, è il parcheggio (alt. 1150 mt. slm) poco sotto l’Albergo Schönblick, ad Aica di Fiè. La nostra escursione inizia lungo il sentiero n. 7. Alla biforcazione del sentiero, seguiamo il segnavia n. 7A, che ci fa attraversare un bosco di abeti rossi con una bellissima vista su Fiè allo Sciliar e Castel Presule. Il sentiero continua in salita e a serpentina, fino ad arrivare al Rifugio Monte Cavone (1.737 m s.l.m.) che, con i prodotti naturali del proprio giardino, è diventato una meta molto amata per una gita insieme a tutta la famiglia. Il rifugio si trova nel Parco Naturale Sciliar-Catinaccio e offre una meravigliosa vista sul Catinaccio, le Torri del Vajolet e il Latemar.
Una delle nostre mete è raggiunta. Dopo esserci riposati un pochino, ci dirigiamo verso la cima del Monte Balzo (1.834 m s.l.m.), che raggiungiamo dopo 20 minuti di camminata. Da qui, lo sguardo spazia sulla Valle Isarco fino all’altipiano di Fiè allo Sciliar e sulla Val di Tires. Prima di scendere, ci godiamo la pace e la tranquillità della croce che segna la cima.
Al ritorno, non può certamente mancare un’altra sosta al Rifugio Monte Cavone. Dopo un gustoso pranzo, percorriamo il sentiero n. 4 e 4B e 6, fino al nostro punto di partenza. Sulla via del ritorno, passiamo accanto a uno specchio d’acqua, il Laghetto Wuhner, dove si riflettono meravigliosamente le Torri del Vajolet e le cime del Catinaccio - un suggestivo soggetto fotografico! Dal laghetto il sentiero, con alcuni brevi saliscendi, ci riporta al punto di partenza.
Indicazione: l’escursione è molto bella, non troppo difficile, con un meraviglioso panorama sull’altipiano di Fiè allo Sciliar. La lunghezza del percorso comunque, non è da sottovalutare.

Punto di partenza: Albergo Schönblick, Aica di Fiè
Sentiero: Aica di Fiè - Rifugio Monte Cavone - Monte Balzo - Rifugio Monte Cavone - Laghetto Wuhner - Aica di Fiè
Segnavia: 7, 7A, 4, 9, 4B, 6
Lunghezza del percorso: ca. 17 km
Tempo di percorrenza: ca. 5 ore
Dislivello: 850 m (700 m fino alla cima più alcuni saliscendi al ritorno)
A misura di famiglia? Il tour è fattibile per bambini grandi e autonomi nel camminare.

 

 

 
 

Album 2020-21

Album 2019-20

Album 2018-19

Album 2017-18

Su questo sito usiamo cookie . Navigando accetti! Ok